I vostri deserti, le nostre mille isole. Manituana Resiste!

 

Questa mattina all’alba i nostri spazi in via cagliari sono stati sgomberati e sigillati da decine di forze dell’ordine. L’operazione non era stata preceduta da alcuna avvisaglia e giunge, anzi, per noi assolutamente a sorpresa, proprio quando le trattative condotte da Film Commission per l’affitto dei locali occupati erano ormai declinate.

Ancora in questo momento stiamo cercando di recuperare i nostri materiali all’interno, sotto la sguardo vigliacco della polizia di stato.

Più di sei mesi fa avevamo deciso di liberare uno spazio aperto a tutta la cittadinanza, ricco di attività culturali e sociali, in un quartiere cruciale dell’attuale sviluppo urbano, dove le grandi opere di edilizia universitaria e gli ingenti investimenti di capitali stanno determinando un aumento dei prezzi e degli affitti, e una progressiva concentrazione di attività imprenditoriali è commerciali, in completa assenza di servizi pubblici adeguati. Un quartiere dove scarseggiano i luoghi di socialità, dove mancano aule studio, sale concerti e sale proiezioni.

Abbiamo scelto, qui, di liberare uno spazio sociale autogestito intorno a cui sviluppare la partecipazione cittadina, autorganizzata e dal basso, che si prenda cura del quartiere e del suo sviluppo.
Qui ritorneremo, convinti delle nostre ragioni, delle nostre posizioni, più forti, determinati e consapevoli di prima.

Questa sera ore 18 invitiamo tutti i solidali a un’iniziativa di sostegno a manituana, ritrovo su corso Verona, angolo via cagliari, di fronte alle camionette della celere!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *