Chi siamo

Via sant’Ottavio 19 bis è uno spazio dell’Università di Torino riaperto, battezzato come Manituana e rimesso in funzione dagli studenti di Palazzo Nuovo il 28 aprile 2015, a seguito della chiusura causa amianto e per rispondere al bisogno di spazi di aggregazione e socialità degli studenti. Da allora Manituana sperimenta l’antifascismo, l’antirazzismo, l’antisessismo e l’autogestione come pratiche politiche e di vita quotidiana. Scopo dello spazio è essere a disposizione delle energie e delle aspirazioni di tutti, come luogo di ritrovo e di organizzazione di iniziative organizzate liberamente. Manituana è composta da diversi percorsi, dalla ciclofficina al gruppo di acquisto solidale passando per il laboratorio di teatro e la cucina pop. Manituana è un luogo mitico della tradizione irochese dove i Sioux-Lakota si rifugiano a seguito della sc

onfitta subita per mano dei coloni americani impegnati nella rivoluzione americana. Qui tornano per ricostruire una società basata sull’auto organizzazione, sul rispetto per la terra, la fratellanza e la solidarietà tra gli individui. La loro storia viene raccontata nell’omonimo libro di Wu Ming.

Commenti chiusi